Counseling

Print Friendly, PDF & Email

CHI È IL COUNSELOR?

La figura del Counselor è ancora poco conosciuta in Italia anche se pian piano sta diventando sempre più presente nelle nostre vite. Molti provano a tradurre il termine in italiano ma il risultato che ottengono non rispecchia affatto la figura di questo professionista.

Il counselor non è un consulente per  cui non aspettatevi che sia una fonte assoluta di risposte e soluzioni, un mago che tramite una formula magica è In grado di far crescere il vostro conto in banca .Al contrario, il counselor è un professionista della relazione d’aiuto in grado di accogliere, di ascoltare, di entrare in empatia con il cliente e di analizzare il problema da questi proposto per fornire una nuova visione di esso, un nuovo modo di approcciarsi alle difficoltà che la vita presente. Il counselor sarà sempre e comunque focalizzato sul qui ed ora, ciò significa che questi non lavorerà sul passato per cambiarlo, bensì sul momento presente, sull’oggi, per trovare soluzioni, strategie e una nuova percezione della realtà che gli permetta di risolvere il suo problema e vivere una qualità di vita migliore. Quando godiamo di una buona qualità della vita godiamo anche di una serie di vantaggi a livello sociale, relazione e affettivo che ci permettono di vivere in maniera più serena, equilibrata e soddisfacente.

Il centro del lavoro, per il Counselor, sarà il cliente, colui che si rivolgerà a lui per risolvere un problema, un disagio, una difficoltà, una incomprensione o semplicemente per imparare a conoscersi meglio, diventare più efficiente nelle relazioni o sul lavoro, per comprendere il proprio stato emotivo, e così via. Nel suo ruolo di facilitatore, il Counselor aiuterà il cliente a comprendere la realtà che lo circordanda, a fare le sue scelte senza nessuna intromissione da parte del Counselor il quale aiuterà il cliente e giungere dove egli desidera, il tutto in piena autonomia. In altre parole, un counselor può aiutarci a:

  • essere assertivi
  • imparare a esplorare, riconoscere e identificare gli aspetti significativi di se stesso nella dimensione intrapersonale e interpersonale
  • migliorare le proprie relazioni sociali, lavorative o affettive
  • risolvere relazioni conflittuali
  • sviluppare la propria consapevolezza e responsabilità nei confronti di se stesso e degli altri
  • entrare in contatto con il proprio vissuto emotivo e imaparare a gestire le emozioni
  • prendere decisioni in piena autonomia
  • acquisire una nuova visione su un problema o una relazione
  • instaurare relazioni sociali più efficaci e soddisfacenti
  • raggiungere i propri obiettivi
  • comprendere meglio le persone che amiamo o con cui abbiamo relazioni quotidianamente
  • scoprire e sviluppare le proprie risorse e potenzialità
  • sviluppare l’empatia
  • riconoscere e sconfiggere le convinzioni limitanti migliorando la propria autostima e l’immagine che si ha di se stessi
  • comprendere il funzionamento del proprio pensiero
  • gestire lo stress e le dinamiche disfunzionali
  • promuovere lo sviluppo e la consapevolezza della persona
  • facilitare i processi di problem solving, decision making e l’apprendimento di abilità sociali
  • potenziare la motivazione e aiutare il cliente a divenire soggetto attivo nella propria vita
  • facilitare l’identificazione di una situazione problematica
  • acquisire una visione più positiva di se stessi aiutandono a comprendere e orientare i propri pensieri e focalizzando il cliente sull’obiettivo che desidera raggiungere
  • Superare i condizionamenti del passato lavorando sul qui ed ora
  • Promuovere l’accettazione di se stessi
  • comprendere che la nostra salute fisica dipende dai pensieri e dalle nostre emozion represse.

 

Per usufruire dei servizi di counseling, per chiarimenti, dubbi o domande, contattatemi